Programmi di Attività

25 Novembre 2015
Published in Programmi di attività Tagged under
Rate this item
(1 Vote)

Il programma di attività presentato dall’organizzazione di produttori olivicoli CVO di Catanzaro ai sensi del Reg. UE 611-615/2014 e delle istruzioni operative n. 7/OCM di Agea relativo alle campagne olivicole dal 01 aprile 2015 al 31 marzo 2018 prevede la realizzazione di interventi a favore dei produttori associati in tre settori di attività: 

à miglioramento dell’impatto ambientale dell’olivicoltura; 

à miglioramento della competitività del settore dell’olivicoltura; 

à miglioramento della qualità delle produzioni dell’olio d’oliva e delle olive da tavola. 

à tracciabilità, certificazione e tutela della qualità dell’olio di oliva. 

Con il progetto di “miglioramento dell’impatto ambientale” l’organizzazione di produttori intende realizzare attività di sorveglianza e applicazione di un disciplinare di coltivazione per l’agricoltura integrata e biologica; le aziende aderenti a tale progetto saranno supportate dai tecnici dell’OP nelle scelte di tipo agronomico, aiutandoli nell’interpretazione dei risultati delle analisi del suolo nonché nell’eseguire il monitoraggio dei principali patogeni dell’ulivo piuttosto che nella compilazione dei quaderni di campagna. L’azione principale è rivolta alla introduzione di tecniche colturali e di difesa fitosanitaria dell’uliveto a basso impatto ambientale. In continuità con il precedente programma si prevede di certificare il prodotto integrato ai sensi del DTP 021 dell’ente di certificazione utilizzato. 

Con il progetto di “miglioramento della competitività in olivicoltura” l’Organizzazione di produttori mira a migliorare la competitività del settore olivicolo attraverso un programma in cui i produttori aderenti, accompagnati dai tecnici dell’OP nelle scelte, svilupperanno tutta una serie di azioni con lo scopo di rendere più efficiente e modernizzare le proprie aziende olivicole. Nello specifico questo la misura è finalizzata all’introduzione di sistemi di coltivazione innovativi e mezzi tecnici di produzione che ottimizzano i costi di produzione ed aumentano le rese, assicurando il miglioramento della competitività delle imprese olivicole. 

Con il progetto di “miglioramento della qualità delle produzioni dell’olio d’oliva e delle olive da tavola” l’organizzazione di produttori intende realizzare un servizio di assistenza tecnica alle aziende olivicole aderenti su tutti gli aspetti relativi al miglioramento della qualità delle produzioni. Verrà anche realizzato un servizio di potatura finalizzato ad adeguare la pianta alla raccolta meccanica così da consentire una più rapida ed efficace raccolta del prodotto. 

Inoltre, sono previsti interventi finalizzati anche al miglioramento delle condizioni di raccolta, trasporto e magazzinaggio delle olive prima della loro trasformazione mediante l’acquisto di agevolatori, scuotitori, cassette/bins forniti in comodato d’uso ai produttori associati. 

Nel settore della rintracciabilità, il progetto prevede anche l’ampliamento delle filiere certificate con il precedente programma di attività ai sensi della norma UNI ISO 22005:08 e la realizzazione di un sistema informativo per l’invio di SMS ai consumatori contenente le principali informazioni dei contenuti della tracciabilità. Per facilitare la gestione delle partite di olio certificato, si prevede l’acquisto di contenitori in acciaio inox all’interno del quale verrà stoccato l’olio certificato della O.P. in attesa di essere commercializzato. 

Per tale motivo l’OP CVO ha predisposto, in continuità con le attività svolte con i precedenti progetti, il seguente programma che avrà una durata complessiva di tre anni e che prevede una serie di azioni da svolgere sul territorio a favore dei propri associati. 

Si precisa che il presente programma è stato predisposto con valenza interprovinciale e che le azioni sono integrate nell’ambito del progetto nazionale con la misure “A” come realizzato nel triennio precedente.

Read 1508 times Last modified on Lunedì, 15 Febbraio 2016 23:30

ULTIME NEWS

NEWS VIDEO